Trullo, nuova area verde in Via Monte delle Capre

E’ stata inaugurato il giardino “Stelle di Arvalia”, un’area verde all’interno della Scuola Arvalia. Il nuovo parco giochi, nato grazie alla collaborazione tra Municipio, insegnanti e genitori, è stato inserito in uno spazio inutilizzato nel cortile della scuola ed il nome è stato scelto dagli stessi alunni.
Oltre ai giochi per i bambini il giardino è stato dotato di sedute per consentire la sosta e la socializzazione.
Anche il percorso effettuato per arrivare all’apertura di questo giardino si incardina nella direzione di un lavoro che mette come obiettivo quello della tutela e della valorizzazione di quelle aree che, inutilizzate o degradate, possono divenire nuovi spazi fruibili dai cittadini.

Stelle di Arvalia

Trullo: anche oggi attacchi intimidatori al Consultorio, alle 16 ci sarà un sit-in di solidarietà

Desidero esprimere la mia vicinanza agli operatori del consultorio del Trullo di Via Brugnato che anche questa mattina è stato oggetto di atti vandalici: dopo aver sigillato la scorsa settimana la porta di accesso, ignoti hanno oggi sabotato l’impianto di condizionamento. – lo dichiara Emanuela Mino, Presidente del Consiglio del Municipio XI.

Il consultorio del Trullo è una storica presenza del quartiere, un punto di riferimento per ragazzi, ragazze, adulti e coppie, perché svolge una preziosa funzione di assistenza sui temi legati alla natalità, alla consulenza psicologica e sulla prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibile.

Nell’attesa che le indagini individuino i responsabili e possa ristabilirsi un clima sereno, il Municipio XI ha organizzato un sit-in di solidarietà a Piazza Cicetti alle ore 16, perché è dovere delle Istituzioni stare vicino e sostenere quei luoghi che, soprattutto in quartieri così complessi come questo, costituiscono elementi di collante sociale e punti di ascolto e di aiuto per la nostra comunità.

Consultorio Trullo

Trullo, sgomberato insediamento abusivo

Ringrazio davvero la Polizia di Roma Capitale e la Polizia di Stato per essere intervenute questa mattina in un terreno in via Alberese, nel quartiere Trullo vicino a via Isacco Newton, dove nel tempo erano sorte baracche abusive nelle quali erano ospitate una trentina di persone. – Lo dichiara Emanuela Mino, Presidente del Consiglio del Municipio Roma XI.

Una situazione segnalata da tempo dai cittadini e che in breve tempo potrà vedere una soluzione. L’area è infatti di proprietà privata e l’intervento è stato disposto dalla Prefettura proprio su segnalazione dei primi: all’intervento di oggi, servito a rendere le strutture inservibili, seguirà nei prossimi giorni la bonifica dell’area a cura del privato.

Sgombero

Trullo, inaugurato il nuovo parco giochi

Un’azione di riqualificazione anche nei quartieri più periferici, come
al Trullo, dove è stata inaugurata la nuova area giochi in Via
Ventimiglia al posto del capannone dell’ex bocciofila, inagibile ormai
da anni a seguito della chiusura dopo che le verifiche sulla copertura avevano accertato la presenza di amianto e il pericolo per la salute dei cittadini.

Nasce ora un luogo accogliente dove i bambini potranno giocare fra
altalene, scivoli e giochi a molla, in un’area sicura e finalmente riqualificata: un gesto piccolo, ma di grande attenzione verso questa fetta di territorio.

via ventimiglia

Riqualificato al Trullo il Giardino i via Licciana Nardi

Un lavoro comune quello che ha portato alla pieno ripristino del Giardino di via Licciana Nardi nel quartiere Parrocchietta al Trullo dopo che alcuni giochi erano inutilizzabili e avevano quindi bisogno di interventi manutentivi.

Grazie anche alle segnalazioni fatte dall’Associazione Parrocchietta delle Gocce che, da anni e a titolo gratuito, si occupa della manutenzione e della cura del giardino, il Municipio XI ha chiesto l’intervento del Servizio Giardini di Roma Capitale ed il Dipartimento competente ha poi effettuato i lavori di ripristino dell’area ludica: anche in questo caso è stato prezioso il contributo dei volontari dell’Associazione stessa per riportare a nuovo alcuni giochi.

Licciana Nardi